Cinema Teatro "Don Bosco"

In data 02/08/1958 all'Arciprete don valentino Donati giungeva da parte del Questore Cerrato dott. Giovanni di Ravenna la LICENZA per gestire il Cinema/Teatro "Don Bosco" della capienza di 334 posti in Pieve Cesato di Faenza (Ra).

Certamente dopo i tanti sacrifici e le tante vicissitudini che don Valentino ebbe da affrontare in tempi difficili e di contrapposizioni, questa notizia e comunicazione lo ricompensava e gli dava l'opportunità di aprire alla Comunità di Pieve Cesato e non solo, un Cinema/Teatro all'avanguardia e fiore all'occhiello come si suol dire.

Nell'Archivio parrocchiale abbiamo ben poca documentazione sulla costruzione di questa imponente struttura; solo alcune fotografie che ci sono state donate da don Antonio Poletti, all'epoca Cappellano a Pieve Cesato.

Riportiamo le foto più significative della sua inaugurazione.

 

Innaugurazione teatro ingresso cinema teatro don bosco
Fotovoltaico teatro

 

La Parrocchia di Pieve Cesato per lo svolgimento delle sue attività, necessita anche di molta energia elettrica. Fatti i conti dei consumi ed avendo la necessità di rifare il tetto del Cinema Teatro "Don Bosco", ha colto l'opportunità di posizionare dei pannelli fotovoltaici. L'impianto è predisposto per la produzione di una potenza nominale pari a 15,18 KWp, parzialmente integrato sulla copertura a falda lato sud.